ASCOMAC UNIMOT al Seatec – Gnl e dintorni

Qui Marina di Carrara.
“Cantiere a impatto zero. La filiera sostenibile per la propulsione e il trasporto navale: motori, combustibili alternativi, infrastrutture.” è il titolo del primo dei due convegni in calendario, sviluppato giovedì 30 marzo presso il padiglione E della fiera.
Al centro delle discussioni la sostenibilità ambientale.
Hanno fatto gli onori di casa il Dr. Massimo Donà e l’Ing. Ruggero Riva, hanno partecipato, tra gli altri, il Contrammiraglio Claudio Boccalatte e l’Ing. Luigi Grossi del Distretto ligure delle Tecnologie marine.
L’Ing Fabrizio Zaninello di INCOFIN, Gruppo Saim, ha puntualizzato “vizi e virtù” del gnl, anche in confronto agli altri combustibili fossili. Ha illustrato infine le ragioni di un efficiente sistema di filtrazione per evitare le complicazioni come l’avviamento difficoltoso a freddo, l’intasamento degli iniettori e l’aumento dei costi di iniezione.
Ricordiamo gli interventi dell’Ing. Carlo Belloni di Volvo Penta, la Dr.ssa Barbara Amerio di Amer Yachts, Stefano Martelli della svizzera Brugg e l’Avv. Dario Soria.

Copyright © 2012 Saim SpA. All rights reserved. Sede Legale: Via L. B. Alberti 10, 20149 Milano – P.IVA 00847030152
Cap. soc: 2.160.000,00 € – R.E.A. Milano n. 807037 – Reg. Imp. n. 143011 Tribunale di Milano
Design PSWEB.it di Pierpaolo Sandroni | Sviluppo IoSviluppo.net di Roberto Calabrese